L’importanza della frutta, un toccasana per il corpo

La frutta è un componente fondamentale in una corretta alimentazione e, in particolar modo, nella famosa dieta mediterranea. Il consumo di frutta è importante durante l’intero arco dell’anno ma, in estate, trova la sua massima espressione. Col caldo estivo i nutrienti della frutta sono un vero e proprio toccasana per alleviare le insidie dell’afa e rappresentano un apporto importante di Sali minerali utili per reidratare l’organismo. Inoltre, la frutta durante e fuori pasti aiuta a spezzare la fame e costituisce un’ottima base per un pasto leggero.

Ogni frutto di stagione, poi, è ricco di elementi specifici che tanto ci fanno bene. Come le vitamine A, C ed E che sono antiossidanti naturali in grado di contrastare l’azione negativa dei radicali liberi. I radicali liberi sono molecole molto reattive prodotte durante il metabolismo dell’ossigeno e da altre reazioni chimiche che possono attaccare le strutture delle cellule vitali, quindi sono dei residui che si formano nelle cellule del corpo durante le normali attività. Quando aumentano innescano una reazione a catena, accelerano il danneggiamento delle cellule contribuendo al processo di invecchiamento e favorendo l’insorgere di malattie come l’Alzheimer, infarti e tumori.

Perchè mangiare frutta in estate?

Mangiare frutta in estate, seppur non in quantità eccessive, è importante perchè contiene tanta acqua e sali minerali e aiuta a ripristinare quelli persi con la sudorazione. Si può assumere frutta in qualsiasi momento della giornata, anche dopo cena, quando tutti gli altri alimenti sono assolutamente vietati. La frutta è, invece, uno spuntino fresco, leggero e molto digeribile.

Mangiare la frutta: con o senza buccia?

Spesso abbiamo la cattiva abitudine di sbucciare la frutta. Gli esperti, però, consigliano di consumarla con la buccia perchè in questa ci sono un sacco di proprietà. Bisogna, quindi, lavare bene il frutto prima di consumarlo.

La frutta di stagione

La frutta, lo abbiamo detto, fa molto bene al nostro organismo. Ma, diciamocelo, in estate ci sono dei frutti veramente irresistibili come le ciliegie, le albicocche, le pesche. Le albicocche, ad esempio, sono ricche di carotenoidi e fanno bene alla vista, oltre a proteggere la pelle esposta ai raggi solari. Le ciliegie non sono molto caloriche e hanno un effetto regolatore del sonno grazie al contenuto di melatonina naturale. Inoltre hanno parecchie proprietà antiossidanti.

Il melone contiene tanta acqua e sali minerali, ed è ricco di carotenoidi. Inoltre, negli ultimi tempi, è oggetto di studi per quanto riguarda la lotta ai tumori. L’anguria è, invece, una delle protagoniste indiscusse dell’estate. È il frutto che contiene meno zuccheri in assoluto, è ricco d’acqua ed è molto rinfrescante, oltre a rappresentare un ottimo spuntino in grado di tagliare la fame.

Le fragole sono ricche di antiossidanti, e si possono utilizzare per guarnire dolci freschi e veloci. I mirtilli sono i frutti più consigliati per le vene, grazie al loro contenuto di glicosidi antocianici che proteggono soprattutto le pareti dei capillari. I kiwi, inoltre, oltre ad avere proprietà lassative, aiutano la circolazione e proteggono le vene.